A Certaldo apre il Parco Libera Tutti

Pannelli in braille, fontanelli e orti “inclusivi”, scambio di libri, tappeti permanenti per la ginnastica, arte interattiva. Questo e altro ancora è il “Parco Libera Tutti” inaugurato il 29 giugno a Certaldo.

PARCO LIBERA TUTTI - LETTURE INCLUSIVEA poco più di un anno dalla chiusura del processo di coprogettazione partecipata – cofinanziato dall’Autorità Regionale per la Partecipazione e gestito dall’associazione Narrazioni Urbane, che aveva coinvolto decine di associazioni e centinaia di cittadini – apre il parco inclusivo situato tra via Agnoletti, via Cervi e via di Canonica grazie a 42.000 euro di investimenti dell’amministrazione comunale ed 8.000 euro di contributi volontari di associazioni e cittadini; cui si aggiungono ulteriori 50.000 euro investiti per ristrutturare i grandi castelli di legno con scivoli e giochi che da anni erano in questo spazio.

Pensato come luogo di relax e divertimento, partecipazione, crescita collettiva; il “Parco Libera Tutti” è uno spazio nel verde con arredi e giochi pensato per favorire l’interazione tra persone di età, capacità motorie e cognitive diverse.
Con il primo lotto sono disponibili alcuni percorsi accessibili (che una volta completati permetteranno anche la circolazione anche su sedia a ruote in tutta l’area), una piazza morbida per giocare e fare ginnastica, un fontanello inclusivo con pulsanti elettrici per chi ha difficoltà motorie, un gioco con acqua e sabbia, due vasche per orti inclusivi, i totem dell’artista Gloria Campiani, la little free library, cinque panchine robuste, due bauli per lo scambio libero dei balocchi, una mappa tattile per non vedenti, pannelli esplicativi in braille ed in CAA (comunicazione aumentativa alternativa) adatta anche ad autistici.

PARCO LIBERA TUTTI - ARTE INCLUSIVA“Il Parco Libera Tutti è una grande progetto partecipativo che l’amministrazione ha sostenuto con forza, un bellissimo esercizio di democrazia partecipata con un fine concreto – dice il sindaco Giacomo Cucini – che ora finalmente si concretizza; un frutto che potranno cogliere sia le centinaia di persone che hanno dedicato tempo, idee ed energie a questo progetto, ma anche tutta la cittadinanza che potrà ora fruirne ma anche prendersene cura. La forza di questo progetto della comunità per la comunità è proprio questa: proseguirà negli anni a venire con le attività che si svolgeranno, con la cura dello spazio, con la prosecuzione della sua realizzazione che avverrà passo dopo passo con l’impegno condiviso tra amministrazione e cittadini”.

Info: www.facebook.com/ParcoLiberaTutti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*