Celo, celo…manca!

Son sempre più attenta alla velocità con cui le notizie appaiono, fanno fare titoloni di giornali che nessuno legge ( tranne il titolo appunto), riempiono il web poi scompaiono e nessuno ne parla più. Se non si tratta di delitti neanche una trasmissione dedicata si pone domande su come è andata a finire. Solo la Gabanelli a fine puntata riprende, anche dopo un anno, argomenti che aveva seguito.

Il fatto è che, se vai a vedere, anche dopo anni le cose non cambiano.  Siamo il paese più lento nella giustizia ( anche se giustizia mi pare una parolona…), ingarbugliato in pastoie burocratiche che ci impediscono di uscire da questa lunga crisi. E se i nostri politici ci dicono ancora che la crisi è globale mi domando perché in altri paesi europei le cose vanno meglio. Non sarà che stiamo sbagliando approccio?

La politica viene prima dei cittadini e non mi si dica che la “politica siamo noi” come mi ha detto un esponente di maggioranza qualche tempo fa perché personalmente non ho votato, anzi non mi è stato permesso di votare,  chi mi deve rappresentare. Ma che il nostro paese non guardi ai suoi cittadini è chiaro a tutti tranne “a chi non vuol vedere”. Quele è  l’indice di un paese che ha qualche problema?

  • Anziani che cercano tra gli scarti dei mercati ortofrutticoli ? “Celo”
  • Andare a votare a dopo il terremoto anche se i sindaci non sanno come raggiungere i cittadini sfollati o andati da amici e parenti visto che la maggior parte di loro scappando di casa per le scosse di terremoto non ha fatto in tempo a prendere la scheda elettorale? Celo!
  • Allevatori terremotati che da due mesi aspettano aiuti per stalle in previsione del precoce inverno in montagna? Celo!
  • Famiglie di cinquantenni che da anni sono senza lavoro e senza speranza di trovarlo perché ai centri per l’impiego rispondono che per “loro non c’è niente”? Celo!
  • Prefetti che mandano profughi ( parolone anche questo!) in paesi sperduti di montagna con 100 abitanti e 40 profughi? Celo!
  • Furbetti del cartellino e falsi invalidi che scoperti rimangono nel posto di lavoro e contunuano a prendere lo stipendio? Celo!
  • Il veto di organizzare manifestazioni verso la Leopolda? Celo!
  • Un aiuto agli italiani che non trovano lavoro e che hanno smesso di cercarlo perché anche andare in giro a cercarlo ha un costo che non si possono permettere?…manca!

Volete che continui?

Occorre fare titoloni per far sì che la gente non pensi a come gli vien tolta pian piano la dignità…

[author] [author_image timthumb=’on’]http://www.firenzewow.it/wp-content/uploads/2016/08/Roberta.jpg[/author_image] [author_info]Roberta Capanni[/author_info] [/author]

 

Foto di copertina di Nadia Fondelli

 

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*